Prevenzione della perdita di massa muscolare

Il sistema Mysurable valuta la performance muscolare attraverso una serie progressiva di test che misurano la quantità e l'efficienza della massa muscolare.

Questo monitoraggio permette di sviluppare strategie personalizzate che integrino consigli nutrizionali, l'eventuale uso di integratori alimentari ed una mirata attività fisica, che consentono il mantenimento del proprio stile di vita e dei propri interessi nel tempo.

Dai 40 anni in avanti le prestazioni fisiche tendono a indebolirsi, mentre aumentano i vantaggi legati all'esperienza, fenomeni che diventano sempre più evidenti con lo scorrere del tempo.

Nel "successful aging" il calo delle prestazioni fisiche è ben bilanciato dal miglioramento dell'esperienza e del patrimonio di relazioni sviluppate nel tempo, che possono portare il soggetto a successi nella vita personale e professionale anche in età piuttosto avanzata. Al contrario una diminuzione molto marcata delle prestazioni fisiche può condurre a eventi sfavorevoli come depressione, aumento del peso corporeo, peggioramento delle limitazioni funzionali indotte dall'artrosi, che possono contribuire sul lungo periodo a ridurre l'autonomia e l'autosufficienza.

In particolare, con il passare degli anni, la massa muscolare si riduce gradualmente e generalmente il fenomeno diventa evidente dopo i 50 anni, ma se questa riduzione è troppo rapida si verifica una perdita eccessiva di tessuto muscolare in rapporto con l'età che viene chiamata sarcopenia.

La sarcopenia è insidiosa, la persona che ne è affetta non se ne accorge precocemente ma solamente quando ha difficoltà nell'eseguire le comuni attività della vita quotidiana.

Se si diagnostica la sarcopenia in tempo la si può trattare nello stadio iniziale, limitandone e ritardandone gli effetti negativi. Al contrario la progressione della sarcopenia può ridurre l'autonomia ma anche peggiorare alcune malattie come il diabete e l'ipertensione arteriosa nel cui trattamento è fondamentale l'attività fisica e la lotta alla sedentarietà.

La sarcopenia merita maggiore attenzione nelle persone obese. In questi casi l'aumento del peso corporeo associato alla diminuzione della massa muscolare può portare ad una ancor più rapida perdita della capacità di movimento, creando un pericoloso circolo vizioso rappresentato da perdita della mobilità, minor dispendio energetico, ingrassamento ed ulteriore perdita di mobilità.

Perdita massa muscolare